Buona la prima

Voleva essere un’esposizione selettiva, capace di valorizzare l’innovazione formale e sostanziale delle aziende che operano nella filiera del packaging di lusso.


E Packaging Première\shaping luxury ha mantenuto le promesse, tanto che il The Moll di Milano - location strategica e di sicuro effetto ma di dimensioni contenute - non basta più, stando alle richieste di partecipazione già pervenute agli organizzatori, che per l’edizione 2018 hanno prenotato il molto più ampio MiCo - Fiera Milano Congressi. Dal 16 al 18 maggio scorso, la fiera è stata visitata da 3.026 operatori (brand e marketing manager, buyer della filiera del packaging, art director, packaging designer) che hanno potuto facilmente dialogare con 96 espositori in rappresentanza di 100 aziende di cui il 25% dall’estero. In mostra materie prime, semi-lavorati, contenitori finiti (con una  preponderanza di prodotti cellulosici), decorazioni, chiusure, etichette. Un appuntamento destinato comunque a crescere e che - come ha avuto modo di dichiarare il responsabile Pier Paolo Ponchia - nei nuovi spazi avrà modo di ospitare un numero maggiore di merceologie.

14.06.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste